Nebbia è cieco il suo destino non può fermarsi dentro a un rifugio

Nebbia è cieco il suo destino non può fermarsi dentro a un rifugio

Vi prego di condividere questo appello perché il suo destino non può fermarsi dentro a un rifugio. Lui è Nebbia. Ieri Nebbia è stato operato, le condizioni dell’occhio destro sono peggiorate tanto da dover intervenire e doverlo togliere. L’intervento è stato eseguito da un medico veterinario oculista che ha purtroppo diagnosticato che anche l’occhio sinistro a causa di un glaucoma vecchio e mai curato non ha alcuna possibilità di essere salvato.
In poche parole Nebbia è cieco, non è nato cieco lo è diventato per le percosse ricevute e per non essere mai stato curato.
Chi lo aveva lo teneva in un minuscolo pezzetto di terra senza alcun riparo con la sola compagnia di suo fratello, che è già stato adottato.

Nebbia è cieco.
Inutile negarlo.

 

Leggere la parola cieco spaventa, ci si immagina un cane ingestibile….
Invece Nebbia è un cane totalmente autonomo, capace di vivere come un qualsiasi cane vedente, interagisce con gli altri cani, va con piacere in passeggiata, annusa e marca il territorio come qualsiasi altro cane.
Riesce a muoversi perfettamente nel proprio ambiente quando lo impara a conoscere memorizzando ed evitando gli ostacoli.
Il problema non è lui, siamo noi.
Noi che temiamo il diverso, che poniamo limiti a chi limiti non ha.
Gli appelli di Nebbia si susseguono mese dopo mese ma nessuno si sofferma a leggerli, a leggerli con il cuore.
Ieri lui nella più totale oscurità, su un lettino veterinario in un ambiente pieno di odori strani, di emozioni, si è fidato di tutti noi anche di persone che non conosceva, lasciandosi fare iniezioni, e lasciandosi manipolare anche se aveva dolore.
Lui si è fidato di noi….
….perché noi non ci fidiamo di un cane cieco?
Nebbia è ospite del Rifugio di Via Olmi a Pietrasanta per info e adozione

 https://www.facebook.com/rifugio.diviaolmi/photos/a.381565048679851.1073741833.380404002129289/679607908875562/?type=3&theater

CECILIA 329 3636409

Commenti

commenti

Adotta un cucciolo o un nonnino abbandonato, non farlo morire solo, vivono anni reclusi come prigioneri E NON HANNO NESSUNA COLPA.

Leave a Comment