DECEDUTO RIP Nonno Lando, PROSSIMO AL TRASFERIMENTO AL CANILE A VITA

DECEDUTO RIP Nonno Lando, PROSSIMO AL TRASFERIMENTO AL CANILE A VITA

LANDO   SUPER NONNINO ABBANDONATO E PROSSIMO AL TRASFERIMENTO AL CANILE A VITA
Lando, per gli amici Er Pomata, è un simpatico incrocio tra un cane e un topo ,che per sfiga ricevuta, nel corso della sua lunga vita si è ritrovato  abbandonato  dentro ad un tombino.
Non sappiamo se, nel tombino lo abbiano gettato volutamente o  se camminando come una macchinetta e strisciando  lungo il marciapiede  sia inciampato, e per sbaglio, caduto da solo dentro al tombino .
Comunque la fortuna  ha voluto che, qualche passante  abbia  notato  la strana creatura nel pozzetto . e abbia chiamato il canile per salvarla. Er Pomata è arrivato in struttura, fradicio, fiero e puzzolente. Un microscopico cane, dal carattere tenace e testardo, non  ha paura di nulla e si difende bene. Lando è quasi, se non totalmente cieco.
Si lascia accarezzare ,ma  fondamentalmente ama gestire lui. Con pazienza e delicatezza va a guinzaglio se viene manipolato come non desidera, morde con la forza  di un criceto morto nel 98. In bocca ha più o meno 5 denti e riesce a girare il collo solo da una parte Compatibile solo con cani molto pazienti  e femmine. Idoneo solo a chi desidera Er Pomata con pregi e difetti.
A breve Lando verrà trasferito al canile a vita e  se succederà, visto il suo caratterino si arrabbierà tantissimo.
Fa freddo…Non piu’ gabbie per i cani anziani, solo cucce calde e famiglie pazienti. Si cerca stallo o adozione.

Lando  età stimata 2006 ,ma sono stati buoni, taglia mini 4/5kg. Si trova a Roma e verrà affido al centro e Nord Italia previo questionario preaffido, controlli pre e post affido a persone disposte a mantenere nel tempo i rapporti con i volontari che lo stanno seguendo.
Alessandra 329 34 27 585 alessandra812004@tiscali.it

https://www.facebook.com/LaColombinaOnlus

Commenti

commenti

Adotta un cucciolo o un nonnino abbandonato, non farlo morire solo, vivono anni reclusi come prigioneri E NON HANNO NESSUNA COLPA.