RIP (DECEDUTO) Shy la voglia di amare e la paura di essere ferito

RIP (DECEDUTO) Shy la voglia di amare e la paura di essere ferito

Canile Comunale di Velletri (Roma) – Associazione Veliterna Tutela del Cane

Shy (nome scelto per il suo carattere) è stato catturato in via Appia Antica l’8 settembre.

E’ un lupetto di circa 7 mesi, un cucciolone insomma, attualmente pesa 15 kg ma da adulto dovrebbe sfiorare i 20, comunque resterà una taglia media.

Non sappiamo nulla della sua vita precedente ma deve essere cresciuto in un contesto socialmente isolato, oppure potrebbe aver subito maltrattamenti perchè è un gran fifone.

Quando è stato preso in braccio dal suo box per essere portato in infermeria per la prima visita veterinaria urlava come una creatura, una tenerezza incredibile.

Non è assolutamente aggressivo, anzi, nonostante la grande diffidenza cerca il contatto sia con lo sguardo che fisicamente, come quando gli operatori si girano di spalle e lui facendosi coraggio si alza su due zampe e li abbraccia aggrappandosi alla loro schiena.

Shy nutre ancora tanta fiducia nell’essere umano, anche se quando viene accarezzato diventa una statua di sale.

Se qualcuno alza la voce o c’è un rumore forte lui si spaventa e si appiattisce immediatamente a terra, come se fosse abituato a ricevere urla e botte…. ieri ad esempio mentre ballava la samba per la felicità nel vedere l’operatrice con le pappe, ha urtato per errore una ciotola con la zampa, che sbattendo per terra ha emesso il tipico suono metallico e Shy si è rannicchiato subito nell’angolo.

Questa notte c’è stato un forte temporale e, come tanti altri cani del canile, deve aver avuto una paura folle ad ogni tuono.

Attualmente ha come vicina di box una cucciola con la quale condivide “il quarto d’ora d’aria” nel cortile (proprio come in carcere), gioca ad acchiapparella e grazie alla quale si dimentica di essere un cucciolo fobico.

Probabilmente ha sofferto la fame perchè quando si tratta di mangiare diventa possessivo sul cibo e anche se la cucciola sua vicina si trova dall’altra parte della rete lui, mentre sta a testa bassa sulla ciotola, ogni tanto alza lo sguardo e le ringhia, come se avesse paura che lei potesse rubargli la pappa.

Per tutti questi motivi per Shy cerchiamo un’adozione come figlio unico o in compagnia di un cane adulto ed equilibrato che lo possa aiutare ad uscire da questo stato di paura; non è idoneo per famiglie con bambini piccoli perchè si spaventerebbe troppo ed è consigliabile l’adozione in casa con giardino, perchè non sappiamo quanto ci metterà a superare i suoi timori ed essere in grado di affrontare una passeggiata al guinzaglio all’esterno.

Considerata la giovane età di Shy e il suo desiderio di interagire, la nostra educatrice cinofila effettuerà un percorso mirato al fine di fargli acquisire una maggiore sicurezza e autostima, di modo che, casomai chiamasse la sua mamma per adottarlo, lui è pronto 😉

Shy è un altro cane che se non sponsorizzato adeguatamente non troverà famiglia facilmente, crescerà in canile e probabimente non ne uscirà mai più, per questo chiediamo aiuto e tante condivisioni affinchè il suo appello arrivi alla famiglia giusta, che gli donerà l’amore che merita.

Shy è chippato, vaccinato, sverminato, “spulciato”, leishmania negativo e a breve verrà sterilizzato.

Nel suo sguardo il dubbio di ricevere un gesto di affetto o uno di offesa, la paura di amare e subire un rifiuto o peggio…. la nostra speranza è quella di trovare una famiglia che cancelli per sempre questo dubbio

Shy è chippato, vaccinato, sverminato, “spulciato”, leishmania negativo e a breve verrà sterilizzato.

 

Nel suo sguardo il dubbio di ricevere un gesto di affetto o uno di offesa, la paura di amare e subire un rifiuto o peggio…. la nostra speranza è quella di trovare una famiglia che cancelli per sempre questo dubbio….

Per info dal lunedì al venerdì ore 9:00-13:00 oppure via messaggio o mail orario no stop, ai seguenti contatti:
Ufficio Adozioni: 06.96453459
Claudia: 338.7034771 adozionicanilevelletri@gmail.com
Caterina: 333.9726087

Commenti

commenti

Adotta un cucciolo o un nonnino abbandonato, non farlo morire solo, vivono anni reclusi come prigioneri E NON HANNO NESSUNA COLPA.